Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa sulla privacy. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookies.

In dieci anni di attività Epulae Bracciano ha formato oltre 300 sommelier. Sono tutte persone che hanno deciso di approfondire le conoscenze sul vino nel modo più "impegnativo". Seguendo un corso, appunto. Si, perché non c'è modo migliore di assecondare una passione che imparare a conoscerla nei minimi dettagli.

Ogni socio di Epulae Bracciano che ha deciso di diventare sommelier lo ha fatto per un motivo diverso. C'è chi ha iniziato partendo dalla vite e quindi dalla terra. Chi è "ossessionato" dai profumi, chi dalle bollicine. Ognuno ha potuto imparare l'arte del sommelier a partire dall'aspetto che più lo coinvolgeva. Perché il corso di sommellerie progettato da Epulae Bracciano mette al centro la persona che lo deve seguire. E siccome non si finisce mai d'imparare, sperimentare, assaporare, i sommelier di Epulae continuano a farlo organizzando seminari, visite ai produttori, degustazioni, cene. Uno scambio continuo e duraturo nel tempo che culmina ogni anno da nove edizioni nel festival LaghiDivini, l'unico festival dei vini prodotti sui territori dei laghi italiani.

Ecco alcuni dei sommelier di Epulae, immortalati durante i festival LaghiDivini: potete conoscere le motivazioni che li hanno guidati in questo universo cliccando sulla loro immagine.