Sono un' imprenditrice e come tante altre donne della mia età sono una mamma stacanovista sempre in corsa tra famiglia e lavoro. Com'è nata la mia passione per il vino? Mi piacerebbe dire dalla mia famiglia e dalla nostra passione per il viaggiare, ma confesso che la curiosità di saperne di più è nata da un piccolo inconveniente con un Pinot Nero in un ristorantino lombardo... Dopo tanti anni, mi rendo conto che il vino è per me un momento intimo ma al contempo di condivisione. Epulae è riuscita a darmi una grande consapevolezza delle potenzialità di un vino e dell'immensa passione che c'è dietro ogni singolo bicchiere. Adesso quando viaggio mi sento molto più vicina alla mia meta perché il vino è espressione di un popolo che abita quella terra: conoscere un vino significa avvicinarsi ad un territorio, odorarne la cultura e assaporarne le tradizioni, e condividerlo con la mia famiglia è ogni volta una grande emozione.